Milik: “Spero di tornare in primavera”

L’attaccante del Napoli Arkadiusz Milik ha parlato ai microfoni di Sportowefakty di come sta procedendo il suo recupero e di quando potrà tornare in campo: “Spero di esserci in primavera. Mi sento sempre meglio, ma quando ho saputo la diagnosi ho pianto. I primi giorni ero depresso, ma alla mia età bisogna rialzarsi. All’inizio ho guardato tutti i messaggi dei fan, poi ho voluto iniziare subito la riabilitazione. Al 99% in questi casi finisce con una lieve contusione, ma purtroppo può succedere. È il mio primo infortunio di questa gravità. Ora svolgo almeno due sedute d’allenamento al giorno, alle 9 sono al centro sportivo e torno a casa alle 16, poi svolgo degli esercizi supplementari. Vado quasi ogni giorno in ciclette, a un ritmo molto lento. Sono ancora all’inizio del percorso. Tutto sta andando secondo i piani, non ho problemi con il ginocchio. Non è gonfio e non ci sono accumuli di sangue. Ma non voglio sbilanciarmi. Non voglio avere fretta, ho ancora una carriera intera davanti. Quello che mi sto perdendo ora, lo recupererò in seguito. Tornerò in campo quando i medici mi giudicheranno guarito al 100%”.

Fonte: tuttomercatoweb.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 625 volte