La notte di Cassano: 18 anni fa la rete all’Inter

18 dicembre 1999, una data che i tifosi del Bari, e non solo, non dimenticano. La serata del Bari-Inter deciso dal gol di Antonio Cassano, non serve aggiungere altro. Dopo l’esordio in Serie A nella giornata precedente, nel 14° turno Eugenio Fascetti decide di schierare Fantantonio titolare contro i nerazzurri di Marcello Lippi. Dopo il vantaggio dei pugliesi firmato Enyinnaya, pareggia Vieri. Sembra 1-1, ma al 88′ arriva il lampo di Cassano: stop a seguire di tacco, controllo con la testa, dribbling e poi il destro che batte Peruzzi. Primo gol in Serie A, un breve gesto con la mano, quasi a dire: “Ma cosa ho fatto?”. Poi la corsa sotto la curva del San Nicola e il cartellino giallo per l’esultanza eccessiva (accettato ovviamente in maniera serena). Una delle reti più note nel nostro campionato, che è diventata il manifesto del talento di Antonio Cassano. Quella giocata magica spinse molti ad indicare il barese come il futuro erede di Roberto Baggio, che pochi minuti prima della rete si era alzato dalla panchina dell’Inter ed entrato in campo, sostituendo Ivan Zamorano.

Fonte: SkySport

Commenti