Football Leader 2018, premi per Braida, Cutrone e Teocoli

NAPOLI – Si avvicina a grandi passi la sesta edizione di Football Leader, il premio nazionale dell’Assoallenatori (AIAC), organizzato dalla DGS Sport&Cultura, in programma a Napoli dal 26 al 29 maggio prossimi. Oggi sono stati svelati altri tre premiati: si tratta di Ariedo Braida, Patrick Cutrone e Teo Teocoli. Questi tre si aggiungono a Claudio Ranieri (premio alla carriera), Clarence Seedorf (premio “Equality”), Marco Giampaolo (premio “panchina giusta”), Igli Tare (premio “scouting leader”) e alla Fiorentina (premio “leader fair play”).

Braida, direttore sportivo del Barcellona, è stato insignito del Premio Speciale alla Carriera Football Leader 2018 con questa motivazione: “Dirigente illuminato che ha accompagnato il Milan in un trentennio coronato di immensi successi grazie alla sua competenza e ai suoi straordinari colpi di mercato. La sua grande esperienza professionale ed il suo intuito riconosciuti in tutto il mondo del calcio hanno portato Braida ad ottenere un ruolo da protagonista anche nella leggendaria storia del Barcellona”.

Patrick Cutrone, grande sorpresa del Milan in questa stagione, riceverà il premio “Leader Under 21”. L’attaccante rossonero è risultato il giovane più votato dagli 81 allenatori che hanno assegnato i riconoscimenti di Football Leader 2018. Cutrone “ha espresso talento e leadership in campo e fuori, mostrando con carisma e classe le due doti di bomber di razza nella prima vera stagione da professionista”. Cutrone succede a Insigne, Romagnoli, Berardi, Bernardeschi e Chiesa.

Braida e Cutrone saranno premiati lunedì 28 maggio 2018 alle ore 17.30 presso l’Auditorium del Royal Continental Hotel di Napoli. Insieme a loro ci sarà il celebre attore Teo Teocoli, che si è aggiudicato il premio artistico “Leader per sempre” di Football Leader perché “con la sua straordinaria arte comica ha saputo rappresentare gli aspetti più estremi del calcio: dal tifo al giornalismo di parte, dai campioni ai bidoni. Le sue imitazioni e i suoi personaggi sono nella storia della televisione”. Teocoli ritirerà il riconoscimento in passato assegnato a Lino Banfi, Gialappa’s Band, Francesco De Gregori e Antonello Venditti.

Fonte: Repubblica.it

Commenti