Aguero prolunga fino al 2021: 10 anni al City

Una firma che ufficializza i 10 anni di ‘matrimonio’: arrivato al Manchester City nel 2011 dall’Atletico Madrid, Sergio Aguero ha prolungato di una ulteriore stagione il suo contratto con il club inglese. Dal 2020, data di scadenza del vecchio accordo, al 2021: un anno in più, il decimo con la maglia del City, club in cui l’argentino – grazie ai 204 gol realizzati in 299 presenze – è diventato il miglior marcatore di tutti i tempi. “Sono molto felice per questo anno in più, la mia idea era di restare per almeno 10 anni. Sono qui da sette anni, saranno 10 quando scadrà il contratto: speriamo che ciò accada, è questo il motivo principale per il quale ho firmato questo prolungamento”, le parole dell’attaccante argentino classe 1988, autore di 5 gol e due assist in questo inizio di stagione.

“Aguero è stato e sarà importante per il City”

Tanta soddisfazione nelle parole di Aguero, così come in quel del direttore sportivo del Manchester City Txiki Begiristain che ha parlato così subito dopo l’ufficialità del rinnovo del Kun: “Siamo felici che Sergio abbia prolungato il suo contratto. E’ sempre stato un giocatore molto importante per questo club, fin dal momento del suo arrivo nel 2011, e rimane centrale nel nostro progetto anche per i prossimi anni. Siamo fortunati ad aver avuto uno dei migliori attaccanti al mondo nel nostro club per così tanti anni e sono sicuro che i nostri tifosi saranno entusiasti di questa notizia”, ha concluso il dirigente del club inglese.

Fonte: SkySport

Commenti