Il Punto sulla A dopo l’ultima giornata di campionato

Si è concluso, ieri sera, il massimo campionato italiano, che soltanto nell’ultimo periodo ha regalato un po’ di suspence, per quanto riguarda la lotta per la zona Champions, l’Europa League e la salvezza.  Infatti lo scudetto si può dire che sia  stato assegnato, addirittura con tre mesi di anticipo, visto il divario venutosi a creare, troppo presto, tra i bianconeri e gli azzurri. Juventus e Napoli hanno fatto letteralmente il vuoto dietro. Ebbene i verdetti di questa trentottesima giornata sono stati quelli annunciati: Atalanta ed Inter, entrambe vittoriose, rispettivamente contro Sassuolo ed Empoli, in casa propria, hanno guadagnato la qualificazione alla prossima competizione continentale maggiore, Certo un’Atalanta terza ed in Champions, alla vigilia di questo torneo nessuno l’avrebbe mai pronosticato neanche il più ottimista. Ma si è trattato di un’annata strepitosa quella degli uomini di Gasperini, forse irripetibile. Dal canto suo la squadra di Spalletti, deludente più che mai, ha tuttavia centrato l’obiettivo quarto posto, come nella passata stagione, qualificandosi per il secondo anno di fila ai gironi eliminatori della Champions League 2019/20. L’Empoli che, ieri, ha messo veramente paura all’Inter, purtroppo retrocede assieme a Frosinone e Chievo, mentre il Genoa, col pari a reti bianchi di Firenze, nello scontro diretto con la Fiorentina si è salvato. Un plauso va al Milan di Gattuso che solo per un pelo non è arrivato quarto. A Ferrara ha fatto, in pieno, il proprio dovere andando ad espugnare il terreno della Spal per 3 a 2, vittoria di Pirro, visto il successo dei cugini. Si tratta del miglior piazzamento finale per i rossoneri, negli ultimi anni. Per il resto gli altri risultati , tutti ininfluenti ai fini della classifica, hanno registrato, il pari, senza reti, tra Frosinone e Chievo, la vittoria del Bologna sul Napoli, per 3 a 2, negli anticipi del sabato, quindi il successo per 3 a 1 del Torino sulla Lazio, la sconfitta della Juventus a Marassi, sponda blucerchiata per 0 -2, il successo dell’Udinese in quel di Cagliari, in rimonta ed infine la vittoria dei giallorossi, all’Olimpico contro il Parma per 2 a 1. Con questo risultato la Roma conquista la qualificazione per l’Europa League, assieme al Milan. Arrivederci al prossimo campionato!

Commenti

Questo articolo è stato letto 360 volte