Sfogo del fratello di Insigne: «Neanche le palle di dire la verità»

Ha fatto discutere molto l’esclusione di Lorenzo Insigne dalla partita contro il Genk di ieri sera in Belgio. Il calciatore napoletano è stato mandato in tribuna da Carlo Ancelotti non partendo titolare per la seconda volta consecutiva dopo l’esclusione arrivata anche contro il Brescia in campionato.
Una esclusione che non dev’essere piaciuta ad Antonio, il maggiore dei fratelli Insigne, che si è sfogato così in rete. «Nemmeno le palle di dire la verità…un gol o un assist ogni 63 minuti… giusto è poco brillante» la frase che dice tutto e si rifà proprio alle parole di Carlo Ancelotti. Il post Instagram è stato poi prontamente cancellato.

IlMattino.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 1014 volte