Altafini: “Milan-Napoli? Ancelotti può ancora ricompattare lo spogliatoio e vincere, ma i dirigenti devono farsi da parte. Il mio rimpianto è non aver fatto la premier”

Josè Altafini, l’ex Napoli e Milan  , è intervenuto in diretta a “Donne Nel Pallone”, programma di Sonia Sodano in onda su Julie Italia (canale 19 del digitale terrestre):

Come superare il momento no del Napoli? Vedere il Napoli così basso in classifica è una delusione molto grande perché per come era partito quest’anno, sembrava proprio potesse candidarsi alla vittoria del campionato. E’ dal match con la Juventus che ha incominciato a perdere dei punti e indubbiamente ora per la squadra non è un bel periodo. Comunque voglio sottolineare che quando i dirigenti entrano in ballo entrano negli spogliatoi e parlano di tecnica si complicano le cose: è un vero problema per gli allenatori.

Milan di Pioli? Forse il Milan non vincerà il campionato, ma può ancora fare un campionato abbastanza decoroso.

Milan-Napoli?  Sicuramente i due allenatori Pioli e Ancelotti così come gli stessi calciatori, sanno bene che questa è una partita importante. Sia per il Napoli che per il Milan sarebbe la gara del rilancio in quel che è a questo punto il campionato. Mi aspetto da entrambe le squadre tantissima grinta e voglia di vincere, mettendo in campo tutto ciò che possono. Entrambe non stanno messe bene. Capisco la delusione dei tifosi perché per come sono messe le rose quest’anno sia la squadra di Ancelotti che di Pioli potevano essere delle vere protagoniste e sarebbe stato molto bello vederle contendere il titolo insieme a Juventus e Inter.

Premier meglio del calcio Italiano? Sì, la preferisco! La premier è stata una grossa mancanza per me avrei voluto giocarci, perché è il campionato più bello del mondo, lo seguo tantissimo mi entusiasma tantissimo, purtroppo a me non è capitato fortunato chi ha potuto farlo.

Chi ha raccolto l’eredità di Josè Altafini? Nessuno, non c’è un calciatore che mi somiglia, perché sono fermamente convinto che non esiste un giocatore uguale ad un altro: ognuno ha le proprie caratteristiche. Tuttavia, ho seguito con molto interesse l’operato positivo della Nazionale di Mancini. Grazie all’impegno del ct stanno nascendo dei buoni giocatori e se continua così quest’anno avremo una Nazionale fortissima.

Juventus e Inter chi alzerà lo scudetto quest’anno? Devo ammettere che avrei preferito altre squadre, ho tifato per altri, ma adesso la corsa alla vittoria del campionato è chiara. L’Inter di Conte se la sta giocando bene, ma c’è una differenza abissale con la squadra di Sarri. Basta dare uno sguardo alla panchina di ambo le realtà. Se esaminiamo la Juventus ci rendiamo conto che ha tantissimi giocatori che possono far benissimo in ogni partita. Detto questo, spero che tra Inter e Juventus si possano ancora inserire qualche squadra interessante. Spero ancora per il Napoli… altrimenti tra qualche mese andremo al cinema.

Il Cagliari? Insieme all’Atalanta sta giocando veramente molto bene, però non sono a livello delle altre per la lotta scudetto ed è un peccato perché sarebbe stato un campionato più bello.

Commenti

Questo articolo è stato letto 220 volte