Gli interventi di Serse Cosmi, Emanuele Calaiò e Giuseppe Cannella a Radio Crc

Cosmi a Radio Crc: “Senza Osimhen è dura con il 4-2-3-1. Insigne e Lozano determinanti”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Serse Cosmi. L’ex allenatore di Perugia, Genoa e Palermo ha posto dei dubbi sulla funzionalità del 4-2-3-1 del Napoli senza Osimhen. “La sua assenza sta pesando tantissimo – ha detto Cosmi a Radio Crc – il nigeriano è molto abile nel cercare la profondità. Con Osimhen fuori e con un centrocampo con poco equilibrio, il Napoli corre troppi rischi in difesa. Ecco perché la squadra di Gattuso sta subendo più gol del dovuto”. Grandi apprezzamenti da Cosmi per Lozano. “E’ sempre stato un calciatore importante – ha detto Cosmi a Radio Crc – adesso è cresciuto ancora di più. Finalmente sta facendo vedere di che pasta è fatto”. Stesso discorso per Insigne. “E’ un leader, ora ha tutto per essere sempre decisivo. Lo ammiro molto”. Infine un giudizio sul derby Lazio-Roma di domani. “Sarà una gara equilibrata – ha detto Cosmi a Radio Crc – il derby è sempre importante per il campionato, anche quando Roma e Lazio sono in basso in classifica. Penso che la Roma meriti di avere più punti di quelli conquistati finora”.

Calaiò a Radio Crc: “Petagna sia più egoista. Da Insigne solo gol straordinari. Osimhen deve maturare”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli. “E’ un peccato vedere le punte del Napoli fallire così tanti gol – ha detto Calaiò a Radio Crc – prendete Insigne ad esempio. Finora ha realizzato tutte reti straordinarie, dal quoziente di difficoltà altissimo. Però, ultimamente, se gli chiedi di chiudere l’azione davanti alla porta, sta mancando della cattiveria giusta per segnare gol più semplici. A Petagna, invece, gli consiglio di essere un po’ più egoista. Nelle ultime gare l’ho visto lavorare soprattutto per trovare gli assist per i compagni. Secondo me farebbe bene a superare gli avversari con il fisico e puntare verso la porta”. Calaiò ha detto di apprezzare molto Osimhen, ma di essere sorpreso dal comportamento tenuto durante la convalescenza. “Conoscendo De Laurentiis – ha detto Calaiò a Radio Crc – penso che sarà arrabbiatissimo con Osimhen. Il presidente ha speso tanto per il suo cartellino e lui, proprio mentre sta per guarire e tornare a dare una mano al Napoli che in avanti sta facendo difficoltà, se me va in Africa e torna positivo al Covid. Osimhen è forte, ma deve maturare ancora molto”.

Cannella a Radio Crc: “Il Napoli non ha bisogno di rinforzi, a gennaio sarà meglio sfoltire”

Durante ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Giuseppe Cannella, ex direttore sportivo di Foggia e Salernitana. “Non credo che il Napoli abbia bisogno di rinforzi durante il mercato di gennaio – ha detto Cannella a Radio Crc – quella a disposizione di Gattuso è una rosa completa in tutti i reparti. Anzi, credo che il Napoli debba pensare soprattutto a sfoltire. Non dimentichiamo che a breve riprenderanno le coppe europee, dove bisognerà compilare una lista. In molto rischieranno di restare fuori”. Per quanto riguarda, invece, il caso Milik, Cannella crede che “l’attaccante polacco abbia già un accordo con la sua nuova squadra. La speranza è che questo club possa essere intenzionato a rilevarlo già a gennaio così da permettere al Napoli di incassare qualcosa invece di perderlo a zero”.

Commenti