Napoli: il dottor Canonico annuncia il rientro nel gruppo di Mertens per fine settembre

In un’intervista rilasciata al quotidiano per eccellenza di Napoli, “il Mattino”, nel ritiro di Dimaro – Folgarida, il dottor Canonico, capo dello staff medico azzurro, ha parlato della situazione infortuni di Mertens, Lozano e Ghoulam. Per quanto riguarda l’attaccante belga, operatosi alla spalla come Chiriches,  ha affermato che è stato giusto farlo operare viste le frequenti lussazioni subite dal giocatore. Per il suo ritorno nel gruppo, occorrerà ancora un pò di tempo: presumibilmente l’azzurro, beniamino della tifoseria napoletana che lo chiama affettuosamente Ciro, dovrebbe essere a disposizione di Spalletti per la fine di settembre. Come accaduto per l’ex Chiriches, infatti, la convalescenza ha una durata minima di due mesi e mezzo. Per il difensore algerino Ghoulam che sta vivendo una sorta di Odissea infinita, il suo rientro non sarà possibile prima degli inizi del mese di ottobre. Il calciatore franco-algerino è rimasto al centro sportivo di Castel Volturno perchè solo lì ci sono le apparecchiature idonee alla sua riabilitazione che non erano trasportabili in Trentino. Infine sulle condizioni di Lozano, il dottor Canonico ha dichiarato che il messicano, nella sfortuna è stato fortunato, poiché è stato un miracolato, l’ha scampata bella. Qualora la ginocchiata lo avesse colpito cinque centimetri più in basso, avrebbe potuto perdere l’occhio. La ferita non  preoccupa più di tanto, tuttavia siamo in attesa del suo ritorno dalle vacanze per effettuare alcuni test relativi al trauma cranico patito in nazionale, come accaduto tempo fa con il nigeriano Osimhen. Queste le parole del capo dello staff medico della società di De Laurentiis.

Commenti