Caso danni eredi di Maradona – Il Tribunale vieta l’immagine dell’argentino sulle maglie azzurre

Come ricorderete il Calcio Napoli, dopo la scomparsa del Pibe de’ oro, per onorare la sua memoria,  fece stampare delle magliette celebrative con la sua immagine per farle indossare dalla squadra in alcune partire del campionato scorso., avendo avuto l’autorizzazione di Stefano Ceci, noto manager dell’ex campione azzurro. Di qui le lamentele degli eredi di Maradona che si opposero a questa iniziativa, dannosa nei loro confronti, facendo causa al procuratore. Il giudice Paolo Andrea Vassallo, ha dato ragione alla famiglia, negando a Ceci ogni ulteriore utilizzo dell’immagine di Diego Armando Maradona. La sentenza, pertanto, si ripercuote sulla società partenopea che non potrà più far indossare ai suoi calciatori maglie con la raffigurazione dell’argentino.  Per il giudice, la cessione della licenza di commercializzazione dell’effige  del Pibe de’ oro“ ad un prezzo ridicolo, rappresentava un ingente  danno economico  per gli eredi diretti del campione. Inoltre il magistrato ha ritenuto il comportamento di Ceci gravissimo, in quanto  la famiglia dell’argentino aveva avvisato il manager di non disporre dei diritti di immagine senza consenso. Cosa che non è avvenuta da parte di Stefano Ceci, il quale, perciò, dovrà rispondere civilmente del danno arrecato ai querelanti.

Commenti