IN EVIDENZAINTERVISTENEWS

Il patron azzurro, al termine della presentazione delle nuove maglie, fa un appello ai giocatori in scadenza 2024

Ieri pomeriggio, sulla più prestigiosa Nave della MSC Crociere, al termine  dell’evento della presentazione delle maglie della prossima stagione, il patron azzurro De Laurentiis ha voluto toccare l’argomento  giocatori in scadenza di contratto giugno 2024. Tra questi c’è Piotr Zielinsky da diversi anni nel capoluogo campano e Lozano. Ma ecco nei dettagli le parole del patron sul tema:

“Il Napoli si trova in una fase di ricostruzione, ci sono ancora dei  giocatori importanti che hanno dato un grosso contributo per questo scudetto, però, hanno fatto il loro tempo, del resto  quando qualcuno è sazio  non ha più fame di successi.  Pertanto, ora devo essere molto vicino alla squadra per far ritrovare quegli incentivi che sono stati evidenti nella stagione appena trascorsa. Io vorrei che nessuno  si considerasse appagato dello scudetto vinto. Nella riunione che avrò con Garcia  ho una lista di interventi da fare tra i quali trovare soluzioni per coloro che hanno solo un altro anno di contratto con noi.   Non voglio fare il cattivo ma questi giovani, spesso si fanno infinocchiare da procuratori affamati di denaro che non comprendono che così facendo rallentano il percorso del loro assistito Io non ho difficoltà, se si impuntassero, a lasciarli in panchina o in tribuna per un anno intero, pur pagandoli naturalmente. Però nella stagione 2024/25,  dopo un anno di inattività, il loro valore si abbasserà di molto e non credo che un club di prestigio, voglia,  poi puntare su questi calciatori.

Commenti