Ranking Uefa, il Portogallo ci sorpassa: Italia quinta

uefaC’era una volta il campionato più bello del mondo. C’era una volta una coppa, la Uefa, che era praticamente un giardino di casa per le squadre italiane, che arrivavano (stiamo parlando degli anni 90) praticamente sempre in fondo. Oggi l’Italia è al quinto posto nel ranking Uefa: la discesa continua, con l’eliminazione della Juve in semifinale, ad opera del Benfica, avviene anche l’ultimo sorpasso: il Portogallo, forte del buon rendimento delle “aquile” e del Porto nelle ultime stagioni della coppe europee, si prende la nostra quarta piazza. Nella prossima stagione partiremo al quinto posto del ranking: 51,510 punti per noi, 52.133 per i portoghesi (con la possibilità di migliorarlo ancora se la squadra di Jorge Jesus dovesse vincere la finale).

MAI COSÌ IN BASSO DAL 1984 — Era dal 1984 che non scendevamo così in basso: poi iniziò la risalita, tanto che dall’86 ci riprendemmo il primo posto, non mollando più fino al 1999 (con l’eccezione del ’90). Chiariamo: lo scivolamento non cambierà il numero di squadre iscritte alle competizioni europee (lì il danno grosso lo registrammo scendendo dal terzo al quarto posto nel 2011). Però è un brutto segnale, mitigato solo da una certa inversione di tendenza, registrata in questa stagione: nel 2013-14 viaggiamo quasi a livello dell Germania, poco dietro l’Inghilterra, ma pesano i risultati deludenti delle stagioni precedenti. Davanti, la Spagna ha un vantaggio enorme, di una ventina di punti (3 finaliste su 4, quest’anno), poi Inghilterra e Germania dietro di noi la Francia è lontana, mentre la Russia risale. Ma non è il caso di guardare ancora in basso. è il caso di invertire la tendenza.

gazzetta.it

Commenti