Sponsor e panchine, la prima storica denuncia di un presidente: Giuseppe Trapani si ribella

Qualcosa si muove nel mondo del calcio e anche chi fino ad ora non ha mai parlato, non si è mai esposto, non si è mai ribellato, ha deciso finalmente di farlo. “Sponsoropoli” è un fenomeno negativo che attanaglia il calcio campano e tutto il calcio minore in generale. Questo fenomeno negativo consiste nel preferire un allenatore che porta uno sponsor redditizio ad una società piuttosto che un altro, magari anche più bravo, ma che non porta denaro alla sua nuova squadra. Meritocrazia ed etica spesso vengono meno, molti allenatori si sono ribellati, ma mai un presidente si era esposto. Giuseppe Trapani, ex vicepresidente del CTL Campania, adesso alla Puteolana ha deciso di ribellarsi. Ecco il suo appello: “Sono stufo di vedere il mio calcio inquinato. Voglio appellarmi all’etica degli addetti ai lavori del calcio dilettantistico, supplicandoli di non mettere più sotto contratto calciatori e allenatori che portano sponsor o che siano portati avanti dai familiari. In questo mondo meritocrazia e dignità non esistono più, ci sono tanti allenatori meritevoli che non possono esercitare il loro mestiere perchè non hanno sponsor alle loro spalle. Questo è un problema gravissimo e non è più tollerabile, dobbiamo far sentire la nostra voce!”

fonte – iamnaples

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!