– Zaccaria: “Koulibaly da 9 in pagella, vorrei Zuniga nel ruolo di Insigne, un pensiero su Lorenzo”

MARIO ZACCARIA, giornalista, presidente USSI Campania, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Sul piano sentimentale e tecnico sono davvero distrutto per l’infortunio di Insigne. Il ragazzo, con sacrificio ed abnegazione, contro le sue caratteristiche specifiche, quasi contro natura, era riuscito a diventare elemento imprescindibile per la squadra. Raramente ho visto giocatori con quel fisico e così dotati tecnicamente, fare il lavoro che stava facendo Lorenzo senza perdere qualità. Dispiace ancora di più perché questo ragazzo aveva lottato davvero con i denti, non solo per conquistare un posto stabile in squadra ma per riconquistare l’affetto di quella parte di tifosi che gli aveva voltato le spalle. È chiaro che questi mesi passeranno e tempreranno ancora di più l’uomo e l’atleta che tornerà più forte di prima. Tra i tanti nomi che si fanno io opterei per Zuniga che ha le caratteristiche per fare il lavoro di Insigne, ginocchio permettendo. Se il colombiano guarisse in tempi brevi, definitivamente e riacquisisse la forma dei tempi migliori, potrebbe essere la migliore soluzione, anche perché libererebbe risorse preziose da investire, casomai, su difesa e centrocampo, per rinforzare ulteriormente la squadra. A Koulibaly non si può dare meno di 9 in pagella. Credo che le indecisioni di inizio stagione, oltre al noviziato, siano da imputare anche alla forma precaria di Albiol e Rafael. Non è un caso che con questi ultimi in crescendo, tutta la difesa sta rispondendo alla grande, esaltando le doti tecniche e fisiche del francese”.

Tilde Schiavone – Pianetazzurro.it

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 467 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!