Antonio Moschella: “Rabiot è un ottimo giocatore con tantissimo futuro. In ottima Napoli potrei anche vederlo bene”

RabiotANTONIO MOSCHELLA, giornalista SoFoot.com, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “In Spagna il Napoli è molto seguito per Higuain e per i tanti spagnoli presenti. Qualche settimana fa i media sostenevano che Higuain fosse più in forma di Cristiano Ronaldo. A Madrid c’è gente che ancora rimpiange il Pipita. E’ presto per parlare di mercato e di Rabiot. Se il Psg esce agli ottavi allora Blanc verrà messo alla porta e forse Rabiot giocherà titolare più spesso. Attualmente Blanc preferisce Matuidi, Verratti e Motta al talento francese. Rabiot è un ottimo giocatore con tantissimo futuro. In ottima Napoli potrei anche vederlo bene, si tratta di un clone di Hamsik, un interno che potrebbe fare anche il trequartista. Ha vent’anni e può ancora crescere tanto. La sua valutazione, data la giovane età, è di circa 15-20 milioni. Ha rinnovato da poco il contratto fino al 2019 e per una cifra inferiore sarà difficile che il Psg lo ceda. Il ritorno di Lavezzi al Napoli è solo una suggestione e nulla più. Lavezzi è molto tifoso del Rosario Central e forse il suo obiettivo è vivere altre due, tre stagioni in Europa per poi tornare in patria. Andre Gomes è un fenomeno, il Valencia chiede non meno di 30 milioni. E’ un talento purissimo, fa fare il salto di qualità alla squadra. E’ un giocatore simile ad Hamsik, è un interno di sinistra, ha vocazione prettamente offensiva. La trattativa è molto complicata, dubito che il Valencia lo cederà. Centrocampisti che consiglio al Napoli? Carrasco, Raul Garcia e anche Pina del Villareal. In Europa League sarà 4-3-3 contro 4-3-3. Barcellona a parte, il Celta Vigo e il Deportivo giocano meglio del Villareal. La formazione spagnola è più quadrata, adotta un gioco essenziale. Bruno Soriano è un ottimo regista. Il Villareal è quinta in Liga e questo piazzamento equivale ad un secondo posto in Serie A, dunque ha la stessa caratura del Napoli ma vanta giocatori meno importanti ed esperti. Benitez non sta facendo molto bene a Madrid, è molto criticato dai tifosi, Ramos, Ronaldo e James non lo possono vedere. Non è a rischio esonero ma dubito che il prossimo anno sarà ancora l’allenatore del Real Madrid. Probabilmente è destinato alla nazionale spagnola se del Bosque lascerà l’incarico”.

Commenti