Paola De Paola: “Juve-Napoli non sarà solo la partita di Higuain e Dybala”

depaolaA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo De Paola, direttore di Tutto Sport

“Finalmente la Juventus ha trovato un’antagonista vera perché tutte quelle che si sono alternate negli anni sono finite al termine della stagione indietro con un distacco in doppia cifra. Oggi invece c’è il Napoli, una realtà vera ed è un vanto per tutta l’Italia. Non basta più concretezza e cinismo e Mancini è inutile che tira fuori i campionati stranieri perché in Italia Juventus e Napoli esprimono un bel calcio, a differenza della sua Inter.

La Juventus conta 44 infortunati a differenza del Napoli che non arriva nemmeno in doppia cifra, ma non me la sento di dire che gli infortunati bianconeri sono frutto della cattiva preparazione, ma bisogna analizzare tutti questi stop. Il Napoli invece è molto meticoloso, studia addirittura il dna, ma anche a Vinovo si studiano le cifre fisiche dei giocatori.

Sabato si scontreranno il miglior attacco contro la migliore difesa, ma anche due allenatori che non fanno calcoli e provate a dire a Sarri di giocare per il pareggio e vedete cosa risponde. Questo atteggiamento è giusto perché il calcio è fatto soprattutto d’attacco e vince chi non perde questa caratteristica.

Non sarà solo la partita di Higuain e Dybala, sono due squadre vere che giocano attaccando in 11 e difendendosi in 11. Nessuna squadra moderna può permettersi di avere in campo anche un solo giocatore offensivo che non sappia anche difendere”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 639 volte