Lazio, Radu: “Bielsa? Io sto bene con Inzaghi”

Lazio, Radu: "Bielsa? Io sto bene con Inzaghi"Stefan Radu (agf) ROMA – Dal ritiro di Auronzo di Cadore questa volta tocca a Stefan Radu presentarsi davanti ai microfoni per commentare l’inizio di stagione. Il terzino romeno e Lulic sono i senatori della Lazio di Simone Inzaghi e si stanno prendendo la briga di guidare il gruppo di giovani nel ritiro sulle Dolomiti: “Stiamo lavorando tanto – dice a Mediaset Premium – e tutto procede molto bene, c’è molto impegno da parte di tutta la squadra”. 

RADU: “SPOGLIATOIO È UNITO, A KEITA CI PENSA IL CLUB” – Questo inizio di stagione, oltre che dalla vicenda Bielsa, è stato condizionato dai ritardi di Felipe Anderson e Keita. Soprattutto per quanto riguarda lo spagnolo la situazione sembra ancora da risolvere: “All’interno dello spogliatoio la situazione non è complicata, siamo tutti uniti, siamo un gruppo. Non c’è nessuno che comanda lì dentro e le decisioni le prendiamo tutti insieme. Keita? No, nessuna lavata di testa. Forse lo faremo quando saremo tutti. Sono sincero, non voglio parlare dell’incidente con Keita, perché per quanto riguarda questo caso forse la società sa meglio cosa deve fare”. La squadra è convinta che il club saprà muoversi pure in sede di mercato: “Sinceramente da quello che ho sentito arriveranno degli acquisti. In questo momento noi che siamo qui dobbiamo sudare e lavorare tanto. Felipe? Gli auguriamo di tornare con l’oro dalle Olimpiadi. È una competizione molto importante, come gli altri sono andati all’Europeo è giusto che anche lui vada lì”.

“BIELSA? IO MI TROVO BENE CON INZAGHI” – C’è tempo anche per dare uno sguardo alla deludente annata appena conclusa: “L’ultima stagione non ha funzionato niente. Non lo so, siamo ripartiti ormai, da due settimane da zero. Abbiamo cancellato l’anno scorso. Come si riporta la fiducia nell’ambiente? Vincendo tutte le partite., sudando e combattendo per questa maglia, sicuramente la gente tornerà a sostenerci”. Sulla questione allenatore: “Bielsa? Io in questo momento sono molto contento di mister Inzaghi e di tutto lo staff che ci fa lavorare tanto, non posso parlare di persone che non ho conosciuto. Certo siamo consapevoli di tutto e speriamo di dare una mano a mister Inzaghi e anche a noi perché non possiamo fare due stagioni male. La fascia? La restituirò a Biglia, a Candreva, a chiunque sarà il nostro capitano. Però Biglia è l’uomo giusto per il ruolo e quando tornerà gliela restituirò”.

AGENTE CANDREVA: “PUNTO SUL CHELSEA” – Intanto sul mercato si riaccende la pista Immobile del Siviglia e vengono fatti passi avanti per Rodrigo Caio del San Paolo: in Brasile sono certi che dopo le Olimpiadi sarà un nuovo giocatore della Lazio. Restano da sistemare gli ultimi dettagli con il club paulista, previsto a breve un incontro con Tare. Sempre in Brasile, all’Atletico Paranaense, si trasferirà l’uruguaiano Alvaro Gonzalez, ancora di proprietà della società biancoceleste. Sempre più vicino all’addio Candreva. Il suo agente ha parlato così a TeleRadioStereo: “Antonio ha capito che è arrivato il momento di affrontare nuove sfide, i tifosi non si devono arrabbiare o infastidire, fa parte di una logica che porta poi d’insieme i calciatori e le società a prendere determinate decisioni, a separare le rispettive strade. Per un’esperienza di vita oltre che professionale prenderebbe in esame ovviamente anche l’estero. Premier League? Oggi è il campionato top. Punto sul Chelsea. In Inghilterra oramai vogliono andare tutti i grandi campioni”.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
stefan radu

Fonte: Repubblica

Commenti