Il punto sulla terza di campionato

Il terzo turno di campionato, di questa nuova stagione, che andrà in archivio, solo stasera, con l’ ultimo match, tra Empoli e Crotone, non ha riservato grosse sorprese, ad eccezione dell’ inattesa battuta d’arresto casalinga del Milan, contro l’ Udinese. Per il resto,  tutto secondo pronostico, anche se Roma ed Inter hanno faticato, molto più del previsto,  per sbarazzarsi, rispettivamente di Sampdoria e Pescara.  I successi dei bianconeri e degli azzurri, negli anticipi del sabato, erano largamente preventivabili e si sono rivelati, pure molto più agevoli di quanto si pensasse. La Juve ha fatto un sol boccone del Sassuolo, grazie alle magie dei suoi due nuovi acquisti, strappati, attraverso la clausola rescissoria, a Napoli e Roma, che, ob torto collo, non hanno potuto far altro che prenderne atto. Il Napoli, dal canto,  suo ha fatto altrettanto col Palermo , troppo inferiore alla compagine di Sarri, che ha dominato in lungo ed in largo, per tutta la gara. Non così la Roma, che ha raddrizzato la partita con i blucerchiati, grazie soltanto ad un rigore dubbio, al 92′ minuto, trasformato da capitan Totti.  In vetta, pertanto, le tre big protagoniste della passata stagione, continuano a darsi battaglia, con la Juve che fa da battistrada e che rimane la favorita numero uno, anche quest’ anno. L’ Inter di De Boer trova, a Pescara, sul filo di lana,  una vittoria, forse non meritata, in virtù di una doppietta di Maurito Icardi, il goleador tanto agognato da De Laurentiis,  nel mercato estivo. Per quanto riguarda le altre, buon pari della Lazio a Chievo e vittorie, di misura,  del Bologna col Crotone, nella gara dell’ ora di pranzo e dell’ Atalanta sul Torino., che trova i primi punti di questo torneo. Infine rinviata Genoa-  Fiorentina, a causa del diluvio, abbattutosi sul Ferraris. La gara è stata sospesa al 28′ minuto per impraticabilità del terreno di gioco.

Commenti

Questo articolo è stato letto 921 volte