IL PUNTO SULLA A, 29esima gionata

Con il posticipo tra Roma e Udinese, sorprendentemente appannaggio dei bianconeri friulani, vittoriosi per 2 a 0 all’Olimpico, si è chiuso anche il 29esimo turno di serie A. Archiviate le vittorie di Juve, Lazio, Inter, Verona, Sampdoria e Sassuolo e i pareggi del Milan e del Bologna, contro Spal e Cagliari, nella giornata di ieri, dobbiamo registrare la caduta del Napoli a Bergamo contro l’Atalanta che, con il 2 a 0 inflitto agli uomini di Gattuso, ha conquistato il settimo sigillo di fila di questo campionato. Dopo un primo tempo molto buono dei partenopei, Mertens e compagni, ad inizio ripresa, hanno avuto uno sbandamento che li ha portati a subire l’1-2 dei padroni di casa, grazie alle reti di Pasalic e Gosens. Il Napoli si è dimostrato troppo lezioso sotto porta mente l’Atalanta, ancora una volta, ha messo in mostra la sua facilità ad andare in gol. L’undici del tecnico calabrese, a questo punto, può dire addio ai sogni di gloria e dovrà accontentarsi di disputare, nella prossima stagione, la seconda competizione continentale, a meno che non faccia un vero miracolo conquistando la Coppa dalle grandi orecchie, quest’anno, il che non è assolutamente probabile.

Commenti