Napoli – Nuove contestazioni contro il presidente De Laurentiis da parte di un gruppo del tifo organizzato

Proseguono le contestazioni all’indirizzo del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dopo gli striscioni apparsi qualche mese fa fuori lo stadio Maradona, ecco comparire un volantino firmato da un gruppo del tifo organizzato partenopeo, il quale accusa l’imprenditore cinematografico di lucrare sulla società e sulla passione della piazza azzurra. Il termine usato dai Vecchi Lions, questo il nome del gruppo, è De Laurentiis “lurido mercenario” Oramai il massimo esponente del club si è fatto troppi nemici, anche perchè le sue uscite sono sempre fuori luogo, offensive e spesso inopportune. In particolare è la comunicazione poco chiara e molto rara a danneggiare la figura del patron che, talvolta, sembra schierarsi contro la tifoseria, dicendo d’averla tolta dalla m…… Per la cronaca, nella  serata di ieri, in città sono stati visti dei volantini, tipo locandina del cinema, che riflettono la  parodia The Mast dove c’è un datore di lavoro che maltratta i propri dipendenti, ma contemporaneamente appare lui la persona che si sacrifica per tutti. Ecco cosa recita questa sorta di locandina:

Critichi i giocatori per il vil denaro, ma i conti in banca parlano chiaro: tu sei un lurido mercenario! 2005-2021, incasso netto: 52 milioni. 2010-2021, compensi per sé e per i suoi: 35 milioni di euro“.

Certamente parole grosse e pesanti, però, con questo suo atteggiamento, il presidente se le va a cercare da solo.

Commenti