ANTEPRIMA PARTITA – Azzurri pronti al debutto a Verona

Domani torna il massimo campionato italiano con i primi anticipi della giornata numero uno. Ora si fa sul serio ed in un torneo anomalo come questo, partire bene è fondamentale. Dal canto suo, il Napoli della nuova era ripartirà dal Bentegodi di Verona, in posticipo, lunedì 15 agosto alle 18,30.  Gli scaligeri hanno come obiettivo una salvezza tranquilla, mentre gli azzurri, malgrado la partenza di calciatori importanti, sperano di competere, almeno, per conquistare un posto in Champions League. Sulla panchina dei padroni di casa  è arrivato Cioffi in luogo di Igor Tudor, che è andato al Marsiglia. Il Verona, nella prima gara ufficiale di  Coppa Italia, ha subito una pesante sconfitta casalinga per 4-1 ad opera del Bari. Pertanto i veneti cercheranno di riscattarsi contro i partenopei che, a loro volta. intendono partire col piede giusto. Ma veniamo ora alle probabili formazioni: il tecnico degli scaligeri si affiderà al 3-4-2-1,schierando al centro dell’attacco  l’ex Venezia Henry, con Barak e Kevin Lasagna in aiuto sulla linea dei trequartisti. Gli esterni di fascia saranno Faraoni e Lazovic, invece nella zona mediana dovrebbero giocare Ilic e Tameze. Spalletti, viceversa, dovrebbe optare per un 4/3/3 la cui punta centrale sarà ovviamente il nigeriano Osimhen, supportato sui lati da Kvaratskhelia e Lozano. A centrocampo, il trio  dovrebbe essere formato da Anguissa, Lobotka e Zielinski. Dunque l’allenatore del Napoli si affiderà alla vecchia guardia con la sola eccezione del georgiano. Alla luce di tali indicazioni vediamo in grafica gli schieramenti:

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Magnani; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Lasagna; Henry.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Rui; Lobotka, Anguissa, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia.

Con la nuova stagione riprendiamo la rubrica rivolta ai numeri di ogni singola gara della squadra napoletana; in serie A, giallobù e azzurri si sono incontrati, in totale, tra A, B e Coppa Italia in 86 occasioni con un bilancio di 43 vittorie contro  18 dei partenopei, mentre sono 58 le partite disputate in massima serie. Netta supremazia del Napoli che ha raccolto ben 31 successi contro 13, mentre i risultati nulli ammontano a 14. Le gare disputate in Veneto, per la cronaca 29, vedono una sostanziale parità con 11 vittorie ciascuno e 7 pareggi. Nello scorso campionato gli uomini di Spalletti espugnarono il Bentegodi per 2 a 1.

Commenti