ANTEPRIMA PARTITA NAPOLI VS GLASCOW RANGERS- Vincere per blindare il primo posto

Vigilia di Champions League per il Napoli, dominatore assoluto in serie A e in Europa. Domani sera, allo stadio Diego Armando Maradona di Fuorigrotta, infatti, gli azzurri torneranno in campo per affrontare nel match di ritorno, valido per la quinta giornata dei gironi eliminatori della massima competizione continentale, i britannici del Rangers Glascow, già battuti, in casa propria, per 3 a 0, all’andata, i quali sono in coda con zero punti in classifica. Tuttavia è una gara da prendere con le molle senza mai sottovalutare gli avversari che avranno l’obiettivo di fare bella figura davanti alla capolista. Il Napoli ha già la qualificazione agli ottavi n tasca, però punterà a vincere l’incontro casalingo  per tenere la vetta solitaria  della graduatoria  e respingere il possibile  assalto del Liverpool di Klopp, secondo, che incrocerà gli azzurri nell’ultima giornata, in Inghilterra, il prossimo primo novembre. Gli scozzesi vorrebbero cercare di agguantare il terzo posto per non uscire definitivamente dalle Coppe. Ma vista la posizione di classifica sarà un‘impresa molto ardua. Per ciò che concerne la possibile formazione di domani, Spalletti, vista la vicinanza delle partite, opterà per qualche cambio, al fine di far riposare un big. Per esempio potremmo vedere, dal primo minuto,  Giacomo Raspadori in luogo di Osimhen. Il tecnico toscano ha convocato anche Anguissa, tornato disponibile ma non ancora al 100% della forma, per cui andrà in panchina.  Inoltre  potrebbe riprendersi il posto, Mario Rui sulla fascia mancina. Per ora si tratta solo di ipotesi, ne sapremo di più tra 24 ore.  In casa scozzese, sono sempre indisponibili i vari Goldson, Hagi, Helander, Jack, Kamara, Lawrence, Lowry, Ofoborh, Souttar, per cui formazione quasi obbligata per l’allenatore dei Rangers. Pertanto vediamo i due probabili schieramenti:

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Olivera; Ndombele, Lobotka, Zielinski; Lozano, Raspadori, Kvaratskhelia.

 Rangers (3-5-2): McGregor; King, Goldson, Davies; Tavernier, Kent, Lundstram, Davis, Barisic; Tillman; Morelos

Riguardo ai precedenti tra le due compagini registriamo soltanto quello dell’andata, dove i partenopei, come già detto, si imposero in trasferta per 3 a 0. Al Maradona sarà,  appena la seconda volta del faccia a faccia tra queste squadre. A dirigere la partita sarà il fischietto turco Meler che darà il via alle ostilità, alle ore 21 di domani. Il match sarà visibile su Sky Sport e Mediaset Infinity plus.

Commenti