Antonio Giordano, Onofri, Corbo, Vigliotti, Schwoch, Pistocchi e Cappiello a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Antonio Giordano, giornalista: “Analogie tra Benitez ed Ancelotti? Hanno strategia di comunicazione diverse, ma entrambi conoscono bene il mondo che li circonda. Questi due tecnici scrutano ed analizzano il mondo intorno. Non sono dei vecchi, ma hanno conoscenze ampie e vaste che mette in condizione il club di godere di tanti vantaggi. Benitez è stato il primo passo nel futuro del Napoli ed è stato bravo De Laurentiis ad afferrare al volo l’occasione, senza oscurare il lavoro di Mazzarri perché la finale di Coppa Italia di Mazzarri fu un capolavoro. Dopo quel momento serviva cambiare e il Napoli l’ha fatto con Benitez. Il mister ha introdotto il Napoli nel grande mercato: vedi la spesa fatta al Real Madrid. Il Napoli nel 2013 si è trasformato: da Gamberini ad Albiol, con tutto il rispetto per Gamberini. Ho rispetto per tutti, ma nella vita ci sono gli step, le gerarchie e gli scaloni da fare: il Napoli l’ha fatto. Benitez nell’intervista sottolinea la pericolosità dei calciatori del Liverpool, ma anche quelli del Napoli. Se scende in campo la Dea Bendata non c’è storia: chi si gioca tutto però è il Liverpool. Non credo che il PSG pareggi a Belgrado: o vince o perde”.

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Claudio Onofri, allenatore: “Anfield? E’ lo stadio più difficile del mondo dove giocare. Spero che Ancelotti vada lì e vinca: ha dato precisione tattica, ma tutti gli azzurri sono cambiati e maturati mentalmente. Il Napoli non deve pensare ai giochi di numeri: deve andare lì e vincere. Ancelotti non può e non deve basarsi su ragionamenti casistici. Il Liverpool è vero che è in una forma strabiliante, ma il Napoli deve andar lì con la giusta mentalità. Il Napoli ed il Liverpool giocano con moduli speculari. Gli azzurri non si tirano indietro: hanno dimostrato di non aver paura, l’hanno dimostrato anche a Parigi e in casa contro il Liverpool. Mi aspetto di accendere la Tv e godermi un grande spettacolo, ci sarà un contorno stupefacente. Chi almeno una volta nella vita è andato all’Anfield sa cosa significa giocare lì. Giuntoli sa lavorare alla grande: Ounas che goal ha fatto? Milik? Ha saputo aspettare ed è stato premiato. Gli acquisti del Napoli sono stati fantastici, anche se prima dell’acquisto erano poco conosciuti in Italia. Il prodotto Napoli, nelle mani di chi sa lavorare, sarà stupefacente: chapeau ad Ancelotti. Ha un Napoli che da sicurezze e garanzie: il merito è di Ancelotti! Il Napoli fa capire alla Juventus che c’è e che può dare fastidio”

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Antonio Corbo, giornalista: “Domani sera sarà una gara molto difficile. Ancelotti ed i calciatori saranno molto concentrati: è una prova di maturità. Mi aspetto un goal di Insigne o Mertens nei primi 7-8 minuti di gioco. Più sono difficili le gare, più i due azzurri si esaltano. Sono minuti importanti e rappresentano una vera criticità per le squadre in campo. Milik? Contro difese importanti e monumentali meglio andare con gli scattisti per sfruttare velocità ed imprevedibilità. Non è il momento delle scelte, quelle si fanno in Primavera. Sono sicuro che De Laurentiis punti tutta la vita su Ancelotti che è capace di sfruttare al massimo i suoi uomini. Ounas è un giocatore vero e vivo. Younes sembra la fotocopia di Insigne, anche se è presto da dire. Nel Napoli ci sono dei cambi interessanti. Ancelotti fa giocare tutti: è una camomilla eccitante”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianluca Vigliotti, giornalista: “Il Liverpool è anche primo in Premier grazie alla vittoria del Chelasea di Sarri sul Manchester City. Gomez si è infortunato e domani non ci sarà per cui resta un dubbio sul centrale difensivo che giocherà. Manà invece è stato recuperato totalmente e contro il Napoli giocherà. Il Liverpool in casa è una squadra diversa da quella che gioca in trasferta e il fatto che abbia perso 3 partite in Champions, tutte in trasferta la dice lunga”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Stefan Schwoch, ex calciatore
“Insigne è partito alla grande e sono certo che domani farà una grande partita. Il Napoli deve essere bravo nel palleggio e nelle verticalizzazioni, ma sarà tutt’altra partita rispetto a quella di andata giocata al San Paolo. Sarà davvero dura, ma il Napoli ha tutte le carte in regola per fare bene. In campionato la Juventus è diventata ancora più forte rispetto agli scorsi anni e c’è poco da fare: auguro al Napoli lo scudetto, ma sarà davvero difficile raggiungerlo. Il Napoli è la squadra che si avvicina di più alla Juventus perchè ha cambiato poco e con Ancelotti la squadra è diventata più tranquilla e matura. In campionato sta facendo tutto ciò che una squadra normale può fare, in Champions invece se la sta giocando con le più forti d’Europa”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista “Quando conquisti meno punti rispetto alla stagione precedente, significa che i tuoi competitor sono migliorati o che tu non sei migliorato per nulla. Il Napoli che nella griglia di partenza era stato messo al quinto posto, invece, sta stupendo tutti ed è sempre lì. Il Napoli dopo il passo falso contro il Chievo, ma messo in campo sostanza contro il Frosinone e questo vuol dire che la squadra sta bene. Il livello medio del campionato italiano non può essere paragonato alla Premier per la qualità tecnica degli interpreti e per la velocità di gioco. Il Liverpool concede molto centralmente: è molto bravo in fase offensiva, meno in fase difensiva a per cui il Napoli non dovrà lasciare spazio e dovrà essere pronto a ripartire perchè gli attaccanti azzurri possono creare non pochi problemi”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Luciano Cappiello, titolare di un ristorante a Liverpool: “Il Liverpool teme il Napoli. 8 anni fa ero presente alla partita e ci furono dei tafferugli fuori dal campo, ma la sicurezza ad Anfield è eccezionale e solo col Napoli c’è stato qualche scontro tra tifoserie.
Qui tutti sanno che sono tifoso del Napoli, tutti la temono la squadra azzurra e credo che il Napoli possa battere il Liverpool. Anche ad Emre Can so che piace il gioco del Napoli”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 565 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu