Incredibile: Lobotka, in sole due gare, ha già giocato più minuti dello scorso campionato.

Incredibile ma vero: il rigenerato centrocampista azzurro Lobotka ha battuto un record, infatti in sole due gare, ha già giocato più minuti dello scorso campionato. Nel corso della stagione passata, lo slovacco disputò 15 partite, totalizzando tuttavia, soltanto 527 minuti complessivi tra Coppe e campionato, di cui 139 in serie A. Quindi, essendo stato presente per gli interi 90 e passa minuti, in entrambe le partite finora disputate, Lobotka ha nelle gambe già 180 minuti, superando quelli giocati in campionato con Gattuso. Il connazionale di Hamsik si è trasformato da “brocco” a luce della zona mediana del campo della squadra partenopea, dimostrando di non essere affatto il giocatore visto un anno fa. Una trasformazione impensabile alla vigilia ma di questo dobbiamo dare atto al nuovo allenatore, artefice indiscusso dell’evoluzione del giocatore. Con il ritorno in campo di Demme e l’acquisto del mediano camerunense, Spalletti potrà fare affidamento su ben sei centrocampisti. Giocatori di differenti caratteristiche che consentiranno di variare il gioco a metà campo. Il tecnico azzurro, dunque, potrà passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1 molto facilmente, il che non è affatto di poco conto pensando ad una stagione  in cui il Napoli dovrà affrontare tantissimi impegni  e tanti avversari gli uni diversi dagli altri per peculiarità. Che dire, Lobotka, finalmente, ha scacciato il fantasma di sé stesso!

Commenti