Gli interventi di Nando Orsi, Enzo Bucchioni, Giovanni Capuano e Ciro Venerato a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Nando Orsi, allenatore

“Sarri ha le capacità per preparare un piano B, ha già cambiato modulo e potrebbe rifarlo perché non parliamo di un allenatore integralista. E’ vero che Ounas è un anarchico, ma può cambiare le partite spaccandole in due e lo stesso Giaccherini può essere utile per cui Sarri può trovare qualche situazione diversa perché i tre attaccanti lì davanti non possono giocare tutte le partite ad alto livello. E’ vero che Sarri ci mette un po’ per inserire i giocatori, ma non posso pensare che Giaccherini non abbia acquisito gli schemi dell’allenatore”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista

“Il gioco di Sarri va elogiato, ma funziona solo se giocato ad alto ritmo. Le situazioni poi si possono gestire in tanti modi, forse questo calo è frutto del preliminare di Champions, ma ad oggi il Napoli è oggettivamente stanco. Non è il momento di fare processi, la sconfitta con la Juve è un brutto incidente di percorso, serve solo ritrovare la forza fisica di qualche partita fa e il turnover può aiutare. 

Allegri è uno stratega, superiore a Sarri che deve imparare ad essere più camaleontico. Allegri al San Paolo ha stupito con la formazione e gli uomini e anche l’allenatore del Napoli deve provare a cambiare qualcosa”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giovanni Capuano, giornalista

“Anche il Milan, come il Napoli, da novembre ha visto scendere il proprio rendimento e questo conferma la teoria di tanti: chi fa il preliminare, affronta tra novembre e dicembre è il periodo più critico. Poi, c’è un altro ragionamento da fare: si è alzato il livello degli avversari e il Napoli in questo mese ha affrontato Manchester City e Juventus. 

Non credo che Sarri debba cambiare modulo, non c’è qualcosa che non va nel Napoli, il calcio è fatto di episodi e fa male la sconfitta contro la Juventus, ma si deve voltare pagina e ricominciare”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista

“Il Napoli ha un vantaggio sulla Juve per ciò che concerne Vrsaljko: il calciatore vuole giocare perché vuole essere in forma per il Mondiale e il Napoli lo vuole adesso. Anche la Juve segue Vrsaljko, ma a differenza del Napoli non ha aperto ancora una trattativa. L’Atletico potrebbe dismetterlo per 18/20 milioni, il problema è trovare l’alternativa al croato. 

Ghoulam? Dovrebbe rinnovare prima di Natale, è una scelta mediatica del calciatore non voler parlare del futuro, ma farlo partecipare ad una conferenza stampa vuol dire che il grosso è fatto. Che Milik a gennaio possa andare a giocare altrove è probabile, ma non è certo. Il polacco sta valutando ogni opzione e molto dipenderà dalle condizioni fisiche anche perché se ad inizio febbraio recuperasse, Sarri potrebbe anche chiedere alla società di non farlo partire”. 

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti

Questo articolo è stato letto 687 volte